Gli appartamenti

La metà circa dei posti letto è su divani e poltrone, leggeri, di facile uso e spostamento anche fra appartamenti.
L' altra metà è sulle
zaghe , i letti rustici della secolare tradizione di montagna, una volta su tavolati spartani. Oggi, assai trasgressive, per l'eleganza delle linee e la ricca dotazione di accessori, sono posizionate dai 50 cm  dal pavimento  (  n el caso altezza normale di un letto ) fino a a circa 150.

Nell' immagine n° 38  si vedono infatti  tre zaghe, con sottostanti cassettoni scorrevoli , ad altezza letto ( nella versione giorno costituiscono un grande divano al " L "). 

In mansarda, in PEONIA,  ci son o letti su tavolato o ( a scelta ) su  poltrone letto a  mt 2,20 dal pavimentop, ma in realtà si tratta di un soppalco cui di arriva con una normale scala di legno ( foto 41 )

  • 35-poltrona-letto-in-ranuncolo
  • 36-divano-letto-in-genziana
  • 37-zaga-a-destra-a-50-cm-e-due-zaghe-superori-a-150-cm-in-ranuncolo
  • 38-tre-zaghe-a-50-cm-con-sottostanti-cassettoni-a-scorrevoli
  • 39-scala-alla-zaga-matrimoniale-in-aquilegia
  • 40-zaga-matrimoniale-in-aquilegia
  • 41-scale-al-soppalco-con-letti
  • 42-soppalco-con-letti

Una comoda scaletta retrattile antingombro consente di raggiungerle. Nell'immagine si notano le piastre laterali che consentono il movimento e le fasce laterali dentate che ne assicurano la stabilità in chiusura. definitiva i letti raggiungibili con scalette sono 1/3 circa rispetto alla totalità dei posti letto ad altezza normale.

Le zaghe alte da 150 in su lasciano, al di sotto, un vano utile per molte funzioni: ripiani a listelli multiuso, cassettoni a pavimento scorrevoli, cassapanche, posizionamento di divani e poltrone,tavolini per tv, computer etc.Una panca non ribaltabile ( base più larga dello seduta ) e con comodità di gradino, serve per arrivare alle zaghe e ricomporre i letti.

Sostituisce pure un paio di sedie attorno al tavolo, giovando alla economia degli spazi.Ogni posto letto è servito di mensole, presa elettrica, lampada ed interruttori per la chiusura delle luci centrali, pomoli attaccapanni.

  • 43-dispositivo-a-piastra-per-movimento-scaletta-in-ranuncolo
  • 44-scaletta-chiusa-cassettoni-e-cassapanca-aperti-ripiani-a-listelli-multiuso
  • 45-tutto-il-complesso-in-funzionalità-notte
  • 46-zaga-e-mensola-soffitto
  • 46-zaga-e-mnsola-a-soffitto
  • 48-lampade-accese-sulle-zaghe-e-mensola-a-soffitto
  • 49-Il-secondo-letto-della-zaga-superiore
  • 50-poltrona-letto-nel-vano-libero-sotto-la-zaga

Le tipologie : monolocale ( min. 30 mq ), bilocale ( min 37 mq ), trilocale ( min. 44 mq ).

Aggregabilità: le tipologie accennate sono sovente aggregabili, così aumentando superficie, posti letto e servizi. La primitiva pluralità degli ingressi è selezionabile fino ad un ingresso unico.

Standard abitativo: non meno di 7 mq a posto letto. I posti letto in più ( letti aggiunti ) non incidono sulla formazione del prezzo,sono utilizzabili senza supplementi e a richiesta possono essere rimossi.

Convertibilità dalla versione giorno alla versione notte: dal grande soggiorno cucina ai due/tre ambienti notte.

Azionando grandi pareti scorrevoli ( pannelli di abete massiccio: spessore cm 4, altezza mt 2,20, lunghezza fino a mt 3 ) si originano i menzionati ambienti notte ( ciascuno con propria finestra o portafinestra ), ambienti reciprocamente non interferenti e quindi autonomi nel transito al bagno o all'esterno. Le pareti scorrevoli hanno, su ciascun fronte, un proprio comando, per cui la loro apertura necessita del doppio consenso.

Queste funzionalità sono assicurate dal gioco di un doppio disimpegno.

Nella versione giorno uno dei due disimpegni è utilizzabile ( a parete scorrevole aperta ) come parte del soggiorno, in open space.

Le immagini ( bilocale MIRTILLO ) illustrano la menzionata convertibilità.

  • 51-ingresso-appendi-abiti-cassapanca-porta-chiusa-dell'armadio-cottura
  • 52-armadio-cottura-aperto
  • 53-versione-pranzo-a-parete-scorrevole-aperta
  • 54-vano-multiuso-sotto-le-zaghe-divano-letto-rimessaggi-vari
  • 55-versione-notte-prima-stanza-letto
  • 56-versione-notte-seconda-stanza-letto
  • 57-stufa-vetrina-mensole-divano-nella-prima-stanza
  • 58-a-sn-parete-scorrevole-per-transito-verso-bagno-cucina-ingresso
  • 58-piccolo-scrittoio-nel-vano-della-seconda-stanza

I bagni : specchi molto grandi

  • 59
  • 60
  • 61
  • 62

Le porte ingresso: a vetri, con tendina opzionalmente aperta o chiusa (luce, continuità visiva o pricacy )

  • 63